Tragedia in provincia di Agrigento, dove il settantasettenne Giovanni Sferrazza ha perso la vita, mentre arava i campi. L'uomo era al lavoro con il trattore, in un suo appezzamento di terreno, ma non si sarebbe accorto del fatto che era rimasto, quasi ad altezza d'uomo, un cavo d'acciaio che gli si sarebbe impigliato alla gola.

È accaduto in contrada Pernice, nelle vicinanze della diga San Giovanni, in territorio di Naro, verso la strada che conduce a Castrofilippo.

Un vicino si è accorto dell'incidente e ha lanciato l'allarme: sul posto sono giunti carabinieri e un'ambulanza del 118, ma purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare. Il cavo d'acciaio gli ha provocato profonde lesioni alla gola, che si sono rivelate mortali.