02020202Le sale del castello medievale di Caccamo ospiteranno nella prima metà di luglio una collezione pittorica di opere  dell'artista Mauro Di Girolamo.
 
Una quindicina le tele che il pubblico potrà ammirare all’interno degli ambienti del maniero medievale, dal 30 giugno al 14 luglio, in una mostra dal titolo “L’essenziale è invisibile agli occhi”, curata dall’Associazione Turistica Amando Caccamo (AmaCa) e patrocinata dal Comune.

È una iniziativa nata in collaborazione con l'artista palermitano, che realizza esposizioni e performances in città italiane ed europee. 
Il titolo della mostra, tratto dal “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint Exupéry, "L'essenziale è invisibile agli occhi", suona emblematico: un sesto senso lega le donne ritratte con gli occhi chiusi alla tematica scelta, come dice l'artista: "L'essenziale è quello che noi siamo e che abbiamo il bisogno di essere. E non tutti riescono a vedere o sentire questo. Con questi ritratti rappresento col segno un’idea, sguardi sospesi o contemplativi, su se stessi e sulla vita nelle sue sfaccettature, di leggerezza e intensità, dolore e gioia. Si tratta di ritratti attraverso i quali ho compiuto un certo percorso 'di formazione'."

E anche il patrimonio artistico-culturale può essere visto come la volpe del Petìt Prince, disponibile ad avvicinarsi, ma da addomesticare: esso è alla ricerca di un impegno, di una voglia di fare e produrre, da parte dei cittadini e delle amministrazioni che l'Associazione sostiene.

Giorgia Galeone