GIOIOSA MAREA (MESSINA) – Come vi abbiamo già raccontato in questo articolo, il 23enne Federico Amato è morto la scorsa notte in un tragico incidente stradale. L'impatto fatale è avvenuto a Gioiosa Marea, in provincia di Messina: l'auto guidata dal ragazzo è finita contro un muretto, sulla bretella che costeggia il torrente Zappardino, al confine con il comune di Piraino.

Il giovane era rientrato intorno a mezzanotte, ma accortosi di aver perso il cellulare, è tornato indietro a cercarlo. Sul caso indagano i carabinieri ed è stata disposta l'autopsia.

A Gioiosa Marea e a Piraino, intanto, è stata interrotta per oggi la campagna elettorale per le comunali: Federico era figlio di un candidato, l'avvocato Vincenzo Amato,  candidato con la lista civica "Gioiosa in Movimento" a sostegno del sindaco Ignazio Spanò.