A Messina è un idolo. Ieri dopo la vittoria del Giro la sua casa siciliana è stata presa d’assalto da tifosi, amici e conoscenti. Il Giro aveva bisogno di un atleta come lui. Un uomo che ha fatto sognare i siciliani, con le sue vittorie,  i suoi successi e le sue fughe.

[Continua la lettura dell’articolo]