1379026_577345598999669_1785431886_nUna delle meraviglie della nostra amata Sicilia, la Valle dell'Alcantara, nasconde uno dei comuni più suggestivi dell'intera isola. Stiamo parlando del paese di Motta Camastra, scenografia scelta da Francis Ford Coppola per alcune scene del “Il padrino”.

Il paese è un dedalo di viuzze e gole magnifiche, sterile e povero a prima vista (pensate che il centro conta solo 647 abitanti). Ma in realtà offre a tutti noi la fantastica noce di Motta o, come la chiamano gli abitanti del luogo “a nuci da Motta”.
Essa è un prodotto che meriterebbe tranquillamente l'IGP.
Il mottese protegge ad oggi delle piante secolari che possono raggiungere anche i 400 anni. Ditemi voi se non stiamo parlando di un museo a cielo aperto.

Ogni anno in ottobre vi si organizza la "Festa della noce", unica in Sicilia.
Questo evento riesce ad attirare migliaia di curiosi da tutta la Regione. Ma è poca cosa a mio parere. Questo luogo bisognerebbe di un po' di visibilità perchè la gente possa tornare ad insediarlo e farlo risplendere ancora una volta di luce intensa (gente per bene e sensibile all'ecologia, ovviamente).

 

Provate a visitarlo nella prima settimana di ottobre.
In questa data l'autunno fa da splendida cornice.

 

La Noce

 

Ma parliamo un pochino della noce.
Lo sapevate che la dizione latina fosse "Junglas Regia" ovvero "Ghianda di Giove". Probabilmente con questo termine si voleva testimoniare la bontà a 360 gradi del frutto.

E neppure a farlo a posta degli studi recenti sia in Italia che all'estero hanno avanzato l'ipotesi che drupa e foglie potrebbero avere importanti profili medicamentosi.

Inoltre basterebbe dire che all'interno della noce sono presenti sia acido linoleico che acido linolenico, comunemente conosciuti come Omega 3 e Omega 6, per capire che dono fantastico la natura ci abbia fatto. Si tratta di componenti essenziali delle membrane cellulari che ci aiutano a mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue.

Ma la noce di motta ha mostrato anche delle proprietà astringenti, depurative, ipoglicemizzanti ed antisettiche.

 

Ecco il sito del comune: http://www.comunemottacamastra.gov.it
 

Autore | Viola Dante;