Il Comune di Catania ha sporto denuncia contro ignoti per la diffusione di un documento falso, in cui si leggono notizie allarmanti relative alla questione migranti. In diverse zone della città è stato diffuso un documento, con intestazione "Comune di Catania – Ufficio di Gabinetto" a firma de "Il sindaco di Catania", che ha come oggetto "Ordinanza del sindaco della Città Metropolitana di Catania.

Il testo, in totale 13 righe, riporta che i proprietari di appartamenti con una superficie superiore ai 100 metri quadrati, abitati da non più di due persone, sarebbero obbligati ad accogliere uno dei migranti attualmente ospitati al Cara di Mineo, per un anno al massimo. Il Comune darebbe ai cittadini, in cambio, un indennizzo di 7 euro al giorno. Il documento è un falso: non esiste alcun riscontro, quindi non c'è alcun motivo per allarmarsi. L'amministrazione, quindi ha deciso di procedere alla denuncia presso la Questura di Catania, che sta indagando per individuare gli autori del documento che, ripetiamo, è falso.