Sorpresa nel cielo di Pasqua: sabato 31 marzo brillera la seconda Luna Blu del 2018, che sarà anche l'ultima dell'anno. L'evento si era verificato l'ultima volta nel 1999 e non avverrà nuovamente prima del 2020. Stando alla tradizione anglosassone, si definisce Luna Blu la seconda luna piena apparsa nello stesso mese.

Il nome, dunque, non ha nulla a che vedere con il colore del disco lunare, che sarà comunque un consueto bianco pallido. Chi si aspetta di vedere in cielo una Luna di colore blu, dunque, rimarrà deluso. Si tratterà di un evento meno suggestivo della cosiddetta "Superluna di sangue", comparsa in cielo il 31 gennaio scorso.

Nonostante, quindi, il colore non sia quello del nome, la Nasa ha spiegato: "in rare occasioni la Luna può davvero diventare blu, ma dipende da un'eruzione vulcanica". Se il meteo lo permetterà, la Luna sarà visibile già dal primo pomeriggio, illuminando il cielo nella notte del 31 marzo.