Un seminario su magia e cancro e Teatro al museo,con il Pulcinella di Gaspare Nasuto

Una settimana come sempre ricca di appuntamenti di diversa natura, quella in programma al Museo Pasqualino.

Domani, martedì 11 febbraio, alle 17.45, si terrà la presentazione del libro Notturni diurni. Sonetti scazonti di Maria Angela Pietropaolo. Presentano Aurelio Pes e Paolo Emilio Carapezza, mentre l’attrice Giuditta Perriera e l’autrice leggeranno alcuni sonetti. Cinquanta copie del libro saranno donate agli intervenuti.

Sabato 15 alle 11.30, il Museo internazionale delle marionette ospiterà il secondo seminario di Antropologia del cancro sul tema Magia: vedute sul mondo reale, tra linguaggio e cancro. Il secondo appuntamento del ciclo condotto dall’oncologa e psicoterapeuta Angela Maria Callari e organizzato in collaborazione con l’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari. Sarà preso in esame un caso clinico che allude a un collegamento fra magia e cancro. Passando da Ernesto De Martino a Bandler e Grinder della PNL saranno valutate le connessioni neuro-scientifiche e antropologiche che collegano i concetti relativi.
Ingresso libero. È gradita la prenotazione con un’email a dottoressacallari@gmail.com.

Spazio ai più piccoli, domenica 16 febbraio alle 17.30, con un nuovo appuntamento della rassegna Teatro al Museo. In scena Le avventure di Pulcinella di e con Gaspare Nasuto.
Pulcinella, immortale per natura, si ritroverà catapultato in una divertente e rocambolesca storia in cui il burattino napoletano più famoso d’Italia si confronterà con diversi personaggiGaspare Nasuto, considerato tra i grandi interpreti di Pulcinella, porterà in scena uno spettacolo creando un perfetto equilibro tra tradizione e sperimentazione.
Un’abilissima tecnica di manovra dei burattini unita alla bravura dell’attore e regista fanno sì che gli spettacoli divengano performance teatrali incredibilmente moderne, in cui protagonisti indiscussi sono l’esuberanza, il disincanto, ma anche l’ironia e la generosità che hanno fatto di Pulcinella un simbolo universale della napoletanità.

Costo dei biglietti: intero: 10 euro; ridotto: 8 euro.