Quarta serata "Art and Ground" alla catacomba paleocristiana di Porta d'Ossuna a Palermo in cui si propone un ulteriore inedito tour teatralizzato dell'attrice Sara Cappello, venendo incontro alle molte richieste pervenute.
Un'altra occasione in cui il sito archeologico diventa un suggestivo spazio dove arte e archeologia si incontrano. ArcheOfficina – Società Cooperativa Archeologica ha il piacere di presentare un nuovo "cunto" siciliano ad opera dell'attrice palermitana Sara Cappello, una visita teatralizzata tra mito, storia e leggenda creata ad hoc per il monumento sotterraneo.

Cresciuta in una famiglia di musicisti, tra le note della sua Sicilia, Sara Cappello è una cantautrice palermitana che ha continuato la tradizione familiare studiando chitarra classica e canto. Coltiva da sempre la passione per la tradizione musicale dialettale siciliana, conservata e tramandata grazie all'opera di autorevoli ricercatori quali Alberto Favara, Giuseppe Pitrè, Corrado Avolio ed altri studiosi. Da diversi anni è impegnata a rielaborare e ricercare brani tradizionali, creando un suo nuovo repertorio, scrivendo e musicando testi.

La cantautrice reciterà la sua visita teatralizzata all’interno della splendida cornice della catacomba di Porta d’Ossuna, con un brano inedito composto ad hoc dall'artista proprio per il sito archeologico, il quale raccoglie le storie del IV sec. d.C. e le leggende sui Beati Paoli proliferate nei secoli attorno la catacomba.

In occasione della serata "Art and Ground" ci sarà una visita serale al sito archeologico, insieme ad un prezioso momento teatrale dell’artista siciliana all'interno di un settore del grande cimitero paleocristiano datato al IV-V secolo d.C., un importante sito archeologico che da poco è tornato alla pubblica fruizione dopo anni di abbandono.

Si verrà accolti dagli archeologi della cooperativa che vi racconteranno la storia delle gallerie e dei cubicoli della catacomba, in cui è temporaneamente allestita una mostra fotografica. Un bicchiere di vino verrà offerto a tutti i partecipanti nel vestibolo di ingresso settecentesco.

Due sessioni teatrali con posti limitati, solo su prenotazione.
Ore 20:30 e 22:30 | Biglietto 10 euro
Info e prenotazioni:
327 9849519 | 320 8361431 | mail: info@archeofficina.com