PALERMO – Bruttissima disavventura per un turista francese che aveva deciso di fare un'escursione a Capo Gallo nella giornata di sabato. Il ragazzo, dell'età di 25 anni, ha perso l'equilibrio ed è precipitato sugli scogli, rompendosi gambe e braccia. Per quasi 24 ore è rimasto da solo, senza riuscire a chiedere aiuto: ha strisciato per ore, fino a quando non è riuscito a raggiungere il suo telefono cellulare, che al momento della caduta è volato lontano da lui.

Una volta ricevuta la richiesta di aiuto, i sanitari del 118 hanno chiesto l'intervento della Capitaneria di Porto, per riuscire a localizzarlo tra gli scogli. Le operazioni di soccorso sono state complesse: il giovane è stato tratto in salvo e ricoverato per le fratture e le escoriazioni riportate.

Foto in evidenza: Giorgio Adragna