Nonostante si trovasse ai domiciliari, chiacchierava tranquillamente in strada con un venditore ambulante. Giovanni Cefalù, 25enne palermitano, è stato però riconosciuto dagli agenti di una pattuglia del Commissariato Oreto-Stazione, impegnati nell'attività di controllo del territorio. Alla vista degli agenti il giovane si è rannicchiato tentando di nascondersi dietro le auto in sosta, quindi è tornato di corsa a casa.

Gli agenti lo hanno inseguito e raggiunto nella sua abitazione: hanno bussato insistentemente e, quando il 25enne gli ha aperto, era trafelato e indossava un pigiama sopra i vestiti che portava poco prima. Il tentativo di ingannare i militari non è andato a buon fine: è stato identificato e ha ammesso di essere uscito per comprare la frutta. È stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari.