PALERMO – La Sorgente del Gabriele di via Riserva Reale, nel cuore di Palermo, tornerà a essere un tesoro di tutti. Il tesoro di retaggio arabo si innesta nella 23esima edizione di "Palermo apre le porte. La scuola adotta la città 2017", promossa e organizzata dall'assessorato alla Scuola del comune. La Sorgente del Gabriele è una delle quattro fonti che contribuiscono all’approvvigionamento idrico della città, probabilmente la più affascinante.

È uno scrigno d’acqua con piccole sorgenti che affiorano tra le rocce, raccolte in un laghetto cristallino ingrottato che si mantiene a una temperatura costante di 15 gradi, sia in estate che in inverno, scrive "PalermoToday". Le visite saranno curate dagli allievi dell’istituto comprensivo Scelsa, dai soci del Centro Diurno Anziani e dall’associazione Vivi e lassa viviri, in collaborazione con l’assessorato.

Il nome della sorgente deriva dall’arabo Garbel o Garbellel, cioè "grotta irrigante". Le scolaresche e i turisti potranno visitare la sorgente venerdì 31 marzo e sabato 1 aprile, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30 e domenica 2 aprile dalle 9 alle ore 13. Nel corso delle visite l'Amap garantirà gli standard di sicurezza.