È riuscita a svelare la verità su ciò che avveniva a casa soltanto in un compito in classe. "Papà è aggressivo e picchia mamma", ha scritto, e così una giovane alunna di una scuola elementare di Partinico ha dato il via alle indagini della polizia che hanno portato all'allontanamento dell'uomo, un 45enne adesso indagato per maltrattamenti aggravati in famiglia. Dovrà mantenere una distanza minima di 100 metri da casa. 

Gli insegnanti dell'istituto scolastico hanno fatto la segnalazione: un'alunna, durante un tema, aveva evidenziato "uno stato di tristezza e di disagio dovuto al difficile rapporto con il padre che era solito assumere atteggiamenti da padrone, con condotte aggressive ai danni delle figlie e soprattutto della compagna".Le indagini hanno fatto emergere la verità, in un quadro fatto di condotte scellerate e inaccettabili. Le vittime tacevano per paura.