Non si è mai rassegnato alla fine del suo matrimonio ed ha riversato la propria rabbia sulla sua ex moglie. Un 45enne di Belpasso (Catania) è stato arrestato per lesioni personali aggravate, dopo una pesante aggressione: ha raggiunto la donna in casa, a Mascalucia e, dopo l'ennesima lite, l'ha prima colpita con una statuetta di marmo e poi scaraventata giù dalle scale.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, ha afferrato la statuetta in marmo e ha iniziato a colpire la donna, una 47enne, più volte alla testa, spingendola poi lungo le scale. È intervenuto un vicino di casa, picchiato anch'egli, che ha chiesto aiuto al 112: sono arrivate due pattuglie che, dopo una breve collutazione, hanno bloccato l'uomo. La donna ha riportato diverse ferite, giudicate guaribili in 30 giorni; il vicino ha riportato un “trauma cranico non commotivo” giudicato guaribile in 3 giorni.