"Ponte sullo Stretto come ipotesi progettuale? Dopo lo studio di fattibilità apriremo il dibattito pubblico, vedremo il rapporto costi-benefici e saremo poi pronti a metterci i 4 miliardi di euro che servono". È quanto affermato dal ministro dei Trasporti Graziano Delrio, che ha risposto a una domanda diretta nel corso di un convegno all'Unione Industriali di Napoli.

Delrio, in particolare, ha spiegato: "Due giorni dopo il mio insediamento è crollato il viadotto Himera sulla Palermo-Catania. C'era una frana da 15 anni che non è stata fermata. Questa è la fotografia di molta parte del paese che ha fragilità che prima vanno curate. Io se ho un paziente prima di dargli una bistecca fiorentina voglio che mangi il brodino: ora abbiamo somministrato un brodino riattivando una rete dignitosa sul trasporto quotidiano per i cittadini. Poi i corridoi europei vanno però fatti e fatti bene, perché altrimenti l'Italia non può competere e dobbiamo ricordarci che servono merci che viaggiano su treno altrimenti non sono competitive".