110 mila euro nel doppio fondo della valigia. I militari della Tenenza dei Pozzallo, in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Entrate, hanno fermato due persone, originarie della Puglia e dirette a Malta, che nascondevano banconote per un valore di 110 mila euro. 

I controlli dei finanzieri sono partiti perché uno dei due aveva precedenti fiscali per violazioni della normativa tributaria e anche perché l'altro non presentava la dichiarazione dei redditi da oltre sette anni. I funzionari hanno così effettuato una scrupolosa ispezione del bagaglio di entrambi, che avevano comunque affermato di non avere nulla da dichiarare.

Così sono state rinvenute decine di banconote di grosso taglio, suddivise in mazzette cellophanate e abilmente occultate nel doppio fondo. Il possessore della valigia è stato denunciato per riciclaggio: l'intera somma è stata sequestrata, poiché ritenuta profitto di evasione fiscale.