Nei prossimi giorni in Sicilia si assisterà a una rimonta dell’alta pressione. Sono attese condizioni di stabilità atmosferica, con ampi spazi di sereno su tutte le provincie. Le temperature aumenteranno ma, secondo gli esperti di meteo, nel fine settimana potrebbe esserci qualche sorpresa.

Le previsioni meteo per la Sicilia

Pochi gli annuvolamenti nei prossimi giorni, solo sui principali comprensori montuosi, dove potrebbero verificarsi piogge. Una nuova perturbazione potrebbe disturbare il fine settimana, riportando la pioggia su gran parte dell’isola. Proprio per effetto della perturbazione ci sarà un calo delle temperature, che tuttavia rientreranno poco dopo nei valori del periodo.

Da giovedì 5 maggio un peggioramento interesserà dapprima il Nordest dell’Italia, coinvolgendo poi il Centro e anche il Sud. Venerdì 6 le nubi interesseranno gran parte del Paese, con piogge su diverse regioni. Entro sera si attende un peggioramento anche sulla Sicilia. In seguito la stessa circolazione ciclonica potrà condizionare anche il weekend.

La prima ondata di caldo

In questo momento il contesto meteo climatico si mantiene instabile e, in linea di massima, a tratti sottotono. A quanto pare, però, presto avremo a che fare con la prima ondata di calore della stagione, con picchi di 30°C.

Intorno alla metà di maggio, infatti, l’alta pressione di origine nordafricana dovrebbe conquistare gran parte del bacino del Mediterraneo. Ci saranno, dunque, masse d’aria parecchio calde per il periodo, con temperature anche 7/8°C superiori rispetto alla media del periodo, soprattutto in Sicilia e Sardegna. In queste aree si potrebbero toccare picchi oltre i 30°C.

Previsto, dunque, un vero e proprio anticipo d’estate in tutta l’Italia. Questo caldo, però, potrebbe anche favorire lo sviluppo di temporali, specie nelle ore pomeridiane. Pare che, dunque, non sia ancora giunto il momento di pensare solo al sole e alle spiagge. Meglio essere un po’ prudenti in vista dell’arrivo dell’estate vera e propria!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati