Disinstallare l'app di Facebook da uno smartphone farebbe risparmiare batteria: nello specifico, su uno smartphone Adroid, c'è un risparmio del 20%, mentre su iPhone del 15% circa. Lo scrive il quotidiano britannico Guardian, che ha analizzato il comportamento dell'app di Facebook e Messenger: alcuni utenti hanno riscontrato che la rimozione comporta una serie di effetti positivi.

Su La Repubblica si legge che:

Su Android la rimozione dell'app di Facebook permetterebbe di avviare le altre app fino al 15% più rapidamente. Non è ben chiaro quale sia il problema, ma evidentemente l'app del social incide sulle prestazioni dello smartphone nel complesso. Un blogger, inoltre, ha provato a usare un'altra app accedere a Facebook (nello specifico Metal) riscontrando un minor impatto sulla batteria quantificabile in un 20%.

Anche su iOS sono stati riscontrati risultati analoghi: nel caso dell'iPhone 6 Plus, l'autonomia della batteria è aumentata del 15%. La soluzione al problema della batteria dello smartphone che si consuma troppo velocemente potrebbe essre quindi aprire Facebook da Chrome o da Safari. Secondo Samuel Gibbs, giornalista del Guardian, Facebook mobile da Safari è perfettamente utilizzabile, salvo che per una piccola restrizione nella condivisione di foto o video, che richiede alcuni passaggi in più.