ImmagineIngredienti:

• 1 coniglio di 1 kg e 500 g

• 250 g di sott’aceti misti

• 4-5 mele

• 50 g di nocciole tostate e tritate

• 40 g di zucchero

• 3 dl circa di aceto

• 2 cipolle

• 1 gambo di sedano

• 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

• finocchietto selvatico

• olio

• sale

 

Procedimento:

Tagliate a pezzi il coniglio. In una terrina mescolate acqua fredda con due decilitri di aceto e lasciatevi a bagno lo spezzatino per 30 minuti, poi sgocciolatelo e asciugatelo con un telo da cucina.

 

In una padella antiaderente scaldate due-tre cucchiai d’olio e insaporitevi il coniglio facendo dorare i pezzi da tutte le parti.

 

In un padellino scaldate un dito d’acqua con un pizzico di sale, aggiungete le cipolle tagliate a fettine sottili e il sedano tritato, cuocete fino a quando le cipolle sono diventate trasparenti.

 

Trasferite il coniglio in una casseruola, aggiungete il concentrato diluito in un bicchiere d’acqua calda e il composto di cipolla e sedano e cuocete per 1 ora e 30 minuti. A metà cottura aggiungete i sott’aceti tritati e le mele sbucciate, tagliate a fettine e precedentemente sbollentate in acqua e aceto.

 

Quasi a fine cottura unite lo zucchero diluito nel restante aceto caldo e regolate il sale.

 

Disponete lo spezzatino sul piatto da portata, fatelo raffreddare poi cospargetelo con le nocciole tritate e guarnitelo con il finocchietto selvatico.