Romantici #Emoticon-i. Migliaia di pagine di letteratura sono state prodotte nel corso dei secoli con un tema che ha attraversato molte generazioni rimanendo pur sempre attuale: l’amore. Ricambiato, incompreso, impossibile, irripetibile, unico, infelice, eterno, maturo, irrisolto, puro, non corrisposto, tragico, sofferto, felice, lontano, caparbio, immaturo, dispettoso, insomma si potrebbe continuare con gli aggettivi quasi ad oltranza, con parole in grado di descrivere le mille sfaccettature che può avere un rapporto amoroso. Tra poesie e romanzi, c’è davvero l’imbarazzo della scelta, di sicuro possiamo dire che l’animo umano si è espresso al meglio quando si è trattato di sentimenti importanti quali l’amore. La poesia in particolare è stata sicuramente uno dei più efficaci sistemi di corteggiamento, un modo per confessare l’inconfessabile alla propria amata, scritta di proprio pugno o semplicemente presa in prestito dai più sensibili e capaci nell’arte della rima, la poesia è stata il veicolo amoroso più diffuso di tutti i tempi. Ma il corteggiamento classico, il romanticismo, che fino a ieri sono stati assoluto privilegio delle donne, oggi sembrano essersi quasi estinti. La società è globalmente cambiata, si è evoluta, in meglio o in peggio non sta a me dirlo, le nuove generazioni hanno trovato un nuovo linguaggio, un nuovo modo di corteggiare, se di corteggiamento si può parlare, direi piuttosto di comunicare, di incontrarsi, di relazionarsi, gli “emoticon” hanno sostituito le rime, ormai sono le "faccine" l’espressione di uno stato d’animo, di un sentimento amoroso, si ricevono più baci virtuali che reali, cuori palpitanti, cuori infranti, pacchetti regalo, mazzi di fiori virtuali, insomma c’è un “emoticon” davvero per tutto. Quindi mie care amiche inguaribili romantiche, datevi da fare, non restate più ad aspettare il principe azzurro con il suo cavallo bianco, è arrivato il momento di scrollarvi un po’ di polvere di romanticismo e di cominciare ad “esistere” nel nuovo mondo virtuale. Consideratela una rinascita, una rivoluzione culturale necessaria per essere donne moderne, contestualizzate, social, lasciatevi corteggiare dai pupazzetti colorati, dagli #, dai selfie, un sano Emoticon-icismo vi regalerà entusiasmo e nuove emozioni WAMORE@AMORE#AMORE&AMORE! 

Foto jndyos.com