Ruba soldi e gioielli al datore di lavoro e poi li rivende in un "compro oro". Protagonista della vicenda è una donna di 42 anni di Favara (Agrigento), addetta alle pulizie alle dipendenze di un imprenditore, che è stata arrestata dai carabinieri di Porto Empedocle. Secondo quanto ricostruito dai militari, la donna avrebbe rubato una banconota da 50 euro dall'ufficio del datore di lavoto.

Il denaro è stato trovato nella sua borsa e in una rivendita di "compro oro" di Favara sono stati recuperati bracciali d'oro del valore di alcune centinaia di euro, che sarebbero stati versati nei giorni scorsi dalla donna e che sono stati riconosciuti come propri dalla moglie dell'imprenditore. L'arrestata è stata sottoposta agli arresti domiciliari.