Scoperto giro di scommesse abusive a Lercara Friddi, in provincia di Palermo: un'operazione della Guardia di Finanza ha portato alla denuncia dei titolari di due locali privi di autorizzazione. Gli agenti hanno sopreso il responsabile di un locale mentre conteggiava le scommesse raccolte nella giornata, in collegamento con un sito straniero. Ulteriori accertamenti hanno smascherato un vero e proprio sistema di scommesse abusive: alla base c'era un conto dedicato al resoconto delle giocate effettuate, che veniva utilizzato proprio per offrire le scommesse ai clienti.

Le dinamiche del giro di scommesse abusive

I proprietari delle sale giochi illegali gestivano le scommesse da conti privati, che raccoglievano le giocate (violando quindi la normativa vigente, che vieta di fare da intermediari): le puntate venivano fatte dai clienti tramite alcuni pc, dentro una stanza camuffata da internet point. Gli agenti della Guardia di Finanza hanno sequestrato 11 postazioni gioco.