Dettagli sempre nuovi stanno contribuendo a ricostruire i dettagli della scomparsa di Concetta Conigliaro, la ventisettenne sparita il 9 aprile scorso a San Giuseppe Jato. Dopo il ritrovamento di alcuni frammenti ossei, il marito della donna – Salvatore Maniscalco – è stato fermato con l'accusa di un omicidio. Dietro la scomparsa di Concetta Conigliaro ed il delitto, secondo i PM, ci potrebbero essere motivi passionali ed elementi utili per ricostruire la dinamica dei fatti potrebbero essere aggiunti dalle dichiarazioni dell'avvocato della donna, Maria Grazia Messeri.

Concetta Conigliaro aveva lasciato il marito lo scorso gennaio: come raccontato dal legale, aveva presentato una denuncia per violenza sessuale contro il marito ed in seguito altre querele, una a marzo ed una che stava per essere formalizzata ad aprile, per lesioni personali. Ci sono inoltre altre querele, ma nessuna per stalking, una delle quali era stata presentata perché Maniscalco non permetteva alla donna di vedere le figlie. Dopo aver lasciato il marito, la giovane scomparsa aveva iniziato su Facebook una relazione con un giovane.