01Sport versatile, di sicuro effetto su muscoli, umore e cuore, il Calisthenics si può praticare sia all’aperto che in palestre apposite; e secondo gli esperti impazza già la mania.

Il Calisthenics è una disciplina sportiva che molto ha mutuato sia dall’atletica che dalla ginnastica artistica. Non sono necessari particolari attrezzi o macchine per praticarla e nemmeno un abbigliamento particolare, purché sia comodo. È consigliato soprattutto a chi in palestra non vuole andarci perché si annoia; il Calisthenics infatti aggiunge un po’ di pepe al consueto allenamento muscolare grazie ad una serie di esercizi divertenti.

Nata diversi anni fa nei ghetti americani, il Calisthenics era già conosciuto agli inizi del secolo scorso, e ora è mania anche in Italia; perché questa disciplina segue i due obiettivi fondamentali che tutti ricercano quando si inizia a praticare uno sport, o a mettere in pratica quando si vuole rimanere in forma: bellezza e forza.

Per questo potrebbe essere una consuetudine sportiva particolarmente indicata anche per le donne. Gli esercizi utilizzati per il Calisthenics combinano infatti sia armonia e grazia che forza e resistenza: migliorando la potenza e la linea della propria muscolatura senza arrivare però a sovraccaricarla.

Dal greco ‘kalòs’ e dal greco ‘sthenos’, questo tipo di allenamento sta diventando virale anche in Sicilia. Presso la Polisportiva dilettantistica Bonagia di Palermo è stato infatti attivato un corso dove sono già presenti allievi dai 16 fino ai 40 anni. Altri centri di allenamento sono sparsi tra la provincia di Catania e di Siracusa, vivaio anche di atleti a livello nazionale.

Fondamentale però è la distinzione tra Calisthenics utilizzato come allenamento per rassodare i muscoli e il Calisthenics utilizzato da coloro che invece lo praticano come una disciplina sportiva vera e propria. La differenza sta infatti nel tipo di esercizi svolti.

Nel primo caso, si tratta di dedicare il proprio tempo a manovre classiche come squat, trazioni alla sbarra e addominali; nel primo caso invece si possono combinare o portare avanti singolarmente, esercizi come la verticale e la bandiera, il back lever e la planche.

L’approccio è in ogni caso piuttosto simile: si parte da un basso livello di difficoltà per arrivare a spingersi sempre di più oltre il limite, aumentando in difficoltà e resistenza, i compiti da portare a termine.
Gli esperti lo consigliano anche a chiunque non abbia mai praticato sport; a tutti coloro che non si tengono in movimento da parecchio tempo, e a coloro che vorrebbero ma non hanno molto tempo per farlo.

Gli esercizi più semplici e più noti possono essere infatti seguiti da tutti senza nessuna raccomandazione specifica, anche all’aria aperta, che oltre a migliorare la nostra resistenza, ha anche un positivo effetto sull’umore.
Ma il Calisthenics è anche un grande alleato del cuore, perché riuscendo ad agire sul metabolismo, è in grado di tenere sotto controllo patologie croniche come il diabete.

Online sono ormai presenti una serie di piani d’allenamento volti a rassodare in particolare petto, glutei e spalle; e sulla Rete circolano già alcune applicazioni volte a seguire gli atleti nelle loro esercitazioni periodiche.

Autore | Enrica Bartalotta