Stendere biancheria in casa fa male alla salute. Secondo uno studio è pericoloso: i panni umidi, infatti, contengono ancora molta acqua, che permette la proliferazione di un ceppo di batteri, il fungo Aspergillus fumigatus. Se inalato, causa gravi danni ai polmoni.

La ricerca è stata condotta dal Professor David Dennings al National Aspergillosis Centre di Manchester. In seguito al trattamento di diversi pazienti affetti da questo fungo è stato evidenziato che l’umidità derivante dall’acqua residuale presente sui vestiti rende l’ambiente favorevole alla produzione di un fungo, l’Aspergus appunto, estremamente pericoloso per le persone con alcune patologie come ammalati di asma e persone con un sistema immunitario compromesso come gli ammalati di cancro in cura con la chemioterapia. 

Un altro studio effettuato dal Mackintosh School of Architecture di Glasgow ha verificato che in molte abitazioni il livello di umidità è troppo elevato, e un terzo di tale umidità è dovuto proprio ai panni lasciati asciugare in casa.