Si chiama "Targa-System", è già utilizzato da diversi comuni italiani, ed è il peggiore incubo di alcuni automobilisti italiani. Questo sistema consente agli agenti di polizia di controllare le vetture in transito, scoprendo subito se il veicolo è regolarmente posseduto, assicurato e revisionato.

Grazie a uno scanner, il dispositivo invia un'immagine ad un database che la processa ed è in grado di comunicare a una seconda pattuglia (posizionata  più avanti) le eventuali irregolarità riscontrate. Qualora si venisse trovati in possesso di assicurazione scaduta, la sanzione andrebbe da 841 a 3.000 euro.

Per la mancata revisione, la sanzione amministrativa va dai 155 ai 624 euro. In questo caso, sul libretto viene applicato un bollino indicante il numero del verbale emesso e la data dell'infrazione, dal quale si evince che il veicolo sottoposto a controllo non era in possesso della revisione. Il funzionamento di Targa-System ricorda quello dello Street Control, dispositivo dotato di telecamera che consente di "immortalare" i mezzi parcheggiati in irregolare.