CatturaLa scossa di terremoto d imagnitudo 4.0 di ieri sera sui Nebrodi, nella Sicilia nord/orientale, è l’ennesima che nelle ultime 48 ore interessa il basso Tirreno, tra Sicilia e Calabria. Decine di scosse, di cui ben 8 con magnitudo superiore a 2.7. Quella di stasera è stata la più forte, ma appena poche ore fa ce n’era stata un’altra di magnitudo 2.9 nella Calabria tirrenica settentrionale, avvertita a Scalea e Praia a Mare, nel cosentino. Ieri, invece, c’era stata la scossa di magnitudo 3.4 alle isole Eolie, avant’ieri quella di magnitudo 2.9 al largo di Palmi e Gioia Tauro. In tutto negli ultimi due giorni tra messinese, reggino, vibonese e cosentino, si sono verificate oltre 30 scosse, di cui 10 con magnitudo superiore a 2.5.

Peppe Caridi
Meteo Web