La terra trema ancora in Sicilia. Una scossa di terremoto con magnitudo 2.1 è stata registrata alle 3.40 di stanotte nel territorio di Aci Bonaccorsi (Catania). Anche a Trecastagni la popolazione ha avvertito il sisma, ma senza conseguenze per gli edifici.

Soltanto una settimana fa una serie di scosse aveva interessato il territorio delle Madonie. Una scossa di magnitudo 3.7 è stata registrata sabato 7 luglio, alle ore 9.11, dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L'epicentro è stato localizzato a una profondità di cinque chilometri, a quattro chilometri dal centro abitato di Polizzi Generosa.

La scossa è stata avvertita dagli abitanti del comprensorio delle Madonie ed è stata percepita anche a Scillato, Caltavuturo, Sclafani Bagni, Castellana Sicula e anche in altri paesi. Il terremoto si è verificato a una distanza di 61 chilometri da Palermo. Per giorni nella zona si sono susseguite piccole scosse: dopo quella più forte, ne è seguita un'altra e, per fortuna, non sono stati registrati danni a persone o cose.