Matteo Arena, elettricista di 45 anni di Messina, è morto mentre eseguiva alcuni lavori di manutenzione in un ascensore interno a un traghetto della compagnia Blu Navy, che effettua trasporto passeggeri da Piombino a Portoferraio, all'Isola d'Elba.Il corpo, in posizione fetale, è stato ritrovato sopra l'elevatore. Sul posto è arrivato anche il medico legale per un prima ricognizione esterna sul cadavere, insieme gli agenti della scientifica.

Il marittimo era imbarcato sul traghetto "Acciarello". In un primo momento non si era esclusa l'ipotesi dello schiacciamento, ma poiché non sono stati riscontrati traumi evidenti dovuti a un episodio di questo tipo, si propende per l'ipotesi di una folgorazione. L'ascensore da alcuni giorni aveva mostrato un disallineamento della cabina al momento dell'arrivo ai piani. L'autorità giudiziaria ha disposto il sequestro del vano ascensore anche per agevolare le indagini dei tecnici della medicina del Lavoro dell'Asl.

Foto: Messinaora.it