Tragedia a Misilmeri: Giuseppe Romano, ispettore di polizia municipale, è morto dopo essere rimasto infilzato in una ringhiera. Il terribile incidente domestico è avvenuto in contrada Algheria, nel comune che si trova alle porte di Palermo. Fatale sarebbe stata la perdita dell'equilibrio mentre si trovava su una scala per riparare il pergolato all'ingresso della sua villetta. 

L'uomo è stato trafitto alla coscia da uno spuntone che gli ha reciso l'arteria femorale. La corsa al pronto soccorso è stata vana: qui è morto poco dopo. Giuseppe Romano, 54 anni, secondo i colleghi «Era un ragazzo d'oro, un grande lavoratore». Da un po' di tempo viveva a Misilmeri, insieme alla moglie e ai suoi sette figli. Al commissariato di Palermo di via Dogali è partita una raccolta fondi a sostegno della famiglia.

FOTO PALERMOTODAY