TRAPANI – Domenica ha salvato a distanza di poche ore due bagnanti in difficoltà, che stavano rischiando la vita nelle acque antistanti la spiaggia di San Giuliano a causa della forte corrente marina, e si è così guadagnata l'appellativo di eroina della spiaggia. Il suo nome è Sonia Naso ed è la giovane bagnina del Lido della Polizia Penitenziaria.

Un ragazzo di 13 anni colto da malore stava quasi per annegare: era in grande difficoltà anche perché aveva bevuto parecchia acqua di mare e la bagnina lo ha raggiunto con il pattino, quindi, con l'aiuto di Antonino Verde, altro bagnino libero dal servizio, lo ha portato a riva. Prestati i primi soccorsi, il giovane è stato trasportato in ospedale. Salvata anche una donna di 45 anni, che non riusciva più a raggiungere la riva: accortasi della sua difficoltà, Sonia Naso è intervenuta per riportarla sulla battigia