UNA SERATA DEDICATA ALLA LIRICA ROMANTICA CON TRE GRANDI INTERPRETI DELLA MUSICA INTERNAZIONALE. SABATO, 23 FEBBRAIO, ALLE ORE 18.00, AL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA, UNO EMOZIONANTE CONCERTO CON IL SOPRANO MARIANNA CAPPELLANI, IL BARITONO CARMELO CARUSO E IL MEZZOSOPRANO MARIA RUSSO, ACCOMPAGNATI AL PIANOFORTE DAL MAESTRO IVAN MANZELLA.

 

RAGUSA – Il romanticismo nella lirica, nelle voci di tre grandi interpreti internazionali, accompagnati al pianoforte dal maestro Ivan Manzella. Sul palco del Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla tornano tre dei più apprezzati cantanti della lirica italiana nel mondo: il soprano Marianna Cappellani, il baritono Carmelo Caruso e il mezzosoprano Maria Russo. Sabato 23 febbraio, alle ore 18.00, per la stagione Ibla classica International, diretta da Giovanni Cultrera, con l’organizzazione dell’associazione Agimus, presieduta da Marisa Di Natale, una serata all’insegna della lirica romantica con un programma dedicato a grandi compositori, Mozart, Schubert, Faurè, Rossini, Bellini e Verdi. In repertorio l’esecuzione di: “La’ ci darem la mano” dal Don Giovanni di W.A. Mozart; “Vedi, quanto adoro” dal  D 510 Didone abbandonata di F. Schubert; “Ständchen” e “Ganymed” di F.Schubert; “Après un rêve” di G. Faurè; “Ah per sempre io ti perdei” da I Puritani di V. Bellini; “Casta Diva” da La Norma di V. Bellini; “Cruda sorte” da Italiana in Algeri di G. Rossini. Il programma prosegue con: “Mira o Norma” da Norma di V. Bellini; “Soave sia il vento” da Don Giovanni di W. A. Mozart; “Se Romeo t’uccise un figlio” da I Capuleti e Montecchi di V. Bellini; “Ritorna vincitor” da Aida di G. Verdi; “Per me giunto…io morro'” da Don Carlo di G. Verdi; Duetto ” Ciel, mio padre” da Aida di G. Verdi.

Accompagnati al pianoforte dal maestro Manzella, sul palco si esibiranno il soprano Marianna Cappellani, il baritono Carmelo Caruso e il mezzosoprano Maria Russo.

Il soprano Cappellani è un’habitué sempre molto attesa e apprezzata della rassegna Ibla Classica International, con un curriculum di grandi successi in tutto il mondo con esibizioni e collaborazione nei teatri di maggior prestigio. Di recente è stata impegnata nel progetto “Vissi d’arte, Vissi d’amore”, insieme all’attore Bruno Torrisi e al pianista Davide Dellisanti e nell’Aida di G. Verdi al Teatro Antico di Taormina, riscuotendo ampio apprezzamento di pubblico e critica.

Sul palco del teatro ibleo anche il baritono Caruso, dall’intensa carriera nei più importanti teatri italiani e stranieri, con oltre 45 titoli in repertorio. Di recente ha debuttato il ciclo schubertiano Die  Schoene Muellerin a Torino  e  ha  cantato Ezio nell’Attila  di  Verdi  a Tbilisi. 

Il mezzosoprano Russo ha riscosso diversi successi e ottenuto importanti riconoscimenti. Tra gli altri ha debuttato il ruolo di Angelina nella Cenerentola di G. Rossini col Progetto Diderot 2014 al Teatro Nuovo di Torino, e ha poi effettuato una Tournée di 13 recite in vari teatri del Piemonte. Nel 2016 debutta nell’Opera The Fairy Queen” di H. Purcell e nel Magnificat di J. S. Bach per il Festival “Back to Bach” del Coro “Ruggero Maghini” di Torino.

Dopo il concerto ci sarà il consueto momento di rinfresco con il “Dopo Teatro Cocktail”. Per info e prenotazioni: 338.4339281 o le pagine web www.agimusragusa.it e www.iblaclassica.it.