010101001Una app ‘simula’ su Facebook i drammatici effetti sulla memoria della demenza senile, mandando in frantumi (ma solo temporaneamente, senza distruggere nulla) i ricordi, pensieri, emozioni e conversazioni postati o salvati sulla propria pagina Facebook. Si chiama The FaceDementia app, ed e’ stata sviluppata dalla associazione Alzheimer’s Research UK, per aumentare nelle persone la consapevolezza di questa grave e invalidante malattia. La app che ”cancella i ricordi” (ma e’ solo un effetto temporaneo) sulla propria pagina facebook da’ agli utenti la sensazione di aver pezzo dei pezzi di memoria, di avere i pensieri offuscati e confusi, di non ricordare un pomeriggio passato in spiaggia con gli amici o la festa di compleanno di un parente. Presentata su BBC Health online, la app sfrutta il fatto che Facebook e’ divenuto un po’ il diario di ciascun utente, in cui restano ‘memorizzate’ le proprie esperienze, le proprie foto, i commenti degli amici, pezzi di vita sempre piu’ importanti ora che i social hanno preso piede nella vita delle persone. ‘Cancellando’ parti della propria pagina, foto, pensieri postati e molti altri contenuti, la app fa toccare con mano il dramma della demenza cosi’ come e’ vissuto dai pazienti colpiti da Alzheimer.

F.F.
Meteoweb