Zander Venezia, promessa 16enne del surf, è morto ieri "sfidando" l'uragano Irma. Il giovanissimo fenomeno di Barbados stava partecipando con amici e colleghi a una sessione estrema dello sport che amava più di ogni cosa al mondo. Il ragazzo sarebbe caduto dalla tavola colpendo fatalmente uno scoglio.

"Sanguinava, ha smesso di muoversi. Hanno tentato di portarlo rapidamente in spiaggia, ma è stato difficilissimo", ha raccontato un amico. A rendere il tutto ancor più complicato è stata la spiaggia scelta dai sufer, Box by Box: "Un luogo complesso dove recarsi, anche se sei molto abile". Venezia, figlio d’arte, aveva vinto ad agosto il Rip Curl Grom Search in North Carolina.

VIDEO: