Un gesto quotidiano: comprare il pane e ritirare lo scontrino. E poi leggere su quest’ultimo un messaggio che potrebbe cambiare la vita a molte donne: “Se sei donna e subisci violenza chiama questo numero”.

Con le indicazioni del numero verde nazionale antiviolenza, il 1522, attivo 24 ore su 24, e quello dell’associazione Thamaia, lo 0957223990.

È il protocollo ‘Per troppe donne la violenza è pane quotidiano’ firmato dalla titolare di un panificio al centro di Catania, il ‘Forno Biancuccia’, e realizzata in collaborazione con Flai Cgil e il centro antiviolenza Thamaia nell’ambito di iniziative per la ‘Giornata nazionale contro la violenza sulle donne’.

“Ogni momento – ha spiegato Valeria Messina di ‘Forno Biancuccia’ – può essere utile per contrastare una cultura ancora estremamente sessista, discriminatoria e violenta nei confronti delle donne, perché ancora, purtroppo, ‘per troppe donne la violenza è pane quotidiano'”.

Per Angela Battista, responsabile del coordinamento donne della Flai Cgil Sicilia, l’iniziativa nasce “dall’esigenza di mettere in campo misure di contrasto contro un fenomeno diventato purtroppo strutturale” come la violenza sulle donne e in questo campo “il mondo del lavoro deve lanciare messaggi concreti e importanti”.

“Questo protocollo – ha sottolineato Anna Agosta presidente del centro antiviolenza Thamaia di Catania – è un ulteriore tassello di attività di contrasto di violenza sulle donne. Nasce da un precedente accordo con Forno Biancuccia dell’anno scorso che è una buona prassi da potere replicare. Lo scontrino uscirà con il numero verde nazionale, 1522, e quello di Thamaia, 0957223990. Questo permetterà di potere raggiungere quante più persone possibile e a dare informazioni utili alle donne che subiscono violenza”.

Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di SiciliaFan! Iscriviti, cliccando qui!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia