Natale senza addobbi per Charlie Bridges e Katie Tomkinson: la coppia ha ricevuto una lettera che vieta loro di appendere la tradizionale ghirlanda. Il motivo? Potrebbe produrre un incendio. La vicenda accade a Derby, nel Regno Unito.

"Sono un cristiano e dovrei avere il permesso di decorare la mia casa con decorazioni natalizie – spiega Charlie -. La ghirlanda non contiene luci, non c'è nessuna elettricità in gioco, quindi non riesco a capire perché è un rischio di incendio".

E continua: "Ho chiamato la Derby Homes per contestare la lettera e mi hanno detto che è sempre stata la loro politica. Ma ho avuto una ghirlanda ogni anno sulla mia porta e non si sono lamentati fino ad ora. Hanno detto che la mia porta d'ingresso è visibile dal corridoio, che è un'area comune e ci sarebbe pericolo di incendio. Ma l'unico motivo per il quale potrebbe prendere fuoco è se lo incendiassero".

La società che gestisce il condominio ha dato alla coppia un ultimatum: "La sicurezza è la priorità dei nostri residenti", hanno affermato.