MUSSOMELI (CT) – Attimi di panico a Mussomeli, quando una pentola piena di acqua bollente, che era sul fuoco, si è rovesciata sopra un bimbo di due anni. Immediata la corsa in ospedale: tutto è accaduto in pochi minuti, poco prima dell'ora di cena. L'episodio si è verificato martedì, ma la notizia è stata riportata oggi dal Giornale di Sicilia. La mamma del bimbo stava cucinando quando la pentola si è capovolta, rovesciando il contenuto sul piccolo, che si trovava vicino ai fornelli: l'acqua rovente è finita addosso al figlio.

Il bimbo è arrivato in ospedale con ustioni serie su testa, braccia, schiena e collo. I medici del Pronto Soccorso hanno prestato le prime cure del caso ma, vista la gravità della situazione, non hanno potuto fare altro che trasferirlo in un centro specializzato. Nelle ore successive, il bambino è stato portato all'ospedale Civico di Palermo, dove è ricoverato, nel reparto di Chirurgia plastica. Non è in pericolo di vita, ma le condizioni sono serie, sia per le ustioni che per l'età.