Novità sulla carta d'identità dei palermitani: i cittadini del capoluogo potranno adesso indicare se, in caso di morte, voglio o meno donare i propri organi. Lo ha deciso la Giunta comunale, che nel pomeriggio di ieri ha approvato un'apposita delibera. Al momento del rilascio o del rinnovo del documento, quindi, si potrà manifestare la propria volontà, che sarà comunicata al Sistema Informativo Trapianti (strumento di garanzia e tutela della libera scelta dei cittadini di maggiore età).

La donazione di organi e tessuti – hanno detto il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Partecipazione Giusto Catania – rappresenta un atto di grande solidarietà verso il prossimo, un segno di civiltà, di rispetto per la vita nonché costituisce un’efficace terapia per alcune gravi malattie e l’unica soluzione per patologie non altrimenti curabili. Questo rappresenta anche un’opportunità per aumentare il numero delle dichiarazioni e, pertanto, incrementare in modo graduale il bacino dei soggetti potenzialmente donatori.