I carabinieri di Fiumefreddo di Sicilia (Catania) hanno arrerstato un uomo di 34 anni del luogo, già sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e tentata estorsione. I militari sono intervenuti sabato pomeriggio, in seguito alla segnalazione di un vicino, relativamente a una lite in famiglia.

Il 34enne, poco prima, aveva aggredito gli anziani genitori, con cui conviveva, lanciando vari oggetti e alcune mattonelle, per avere del denaro e l'esclusiva disponibilità dell'abitazione genitoriale. È stato accertato che le condotte vessatorie e aggressive dell'uomo nei confronti dei genitori si ripetevano da molti mesi. Le vittime sono state trasportate presso la guardia medica, dove sono state riscontrate loro diverse contusioni. L'arrestato è stato ristretto nel carcere di Piazza Lanza.