Aggredito per due euro. L'episodio di violenza è avvenuto a Trapani e la vittima è un uomo di 38 anni, picchiato a sangue mentre stava facendo ritorno nella sua abitazione di via dell'Uva, nella zona che porta verso Eirce. Secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, ad agire sarebbero stati tre giovani di colore, che poi si sono dileguati, lasciandolo a terra. Scattato l'allarme, l'uomo è stato accompagnato al pronto soccorso del Sant'Antonio Abate in ambulanza

I medici gli hanno riscontrato la frattura del naso e la frattura scomposta dello zigomo. Molto preoccupante, inoltre, la temporanea cecità provocata alla vittima dai colpi sferrati con una violenza inaudita. Il 38enne è stato trasferito a Palermo per essere sottoposto a una visita oculistica specialistica. Stando alle prime ricostruzioni, il "branco" gli si sarebbe avvicinato, chiedendogli due euro. Di fronte al rifiuto, è scattata l'aggressione.