L’agnello al sugo con patate è uno di quei piatti che da solo riesce a connotare un ben preciso periodo dell’anno. Non è un caso come sia immancabile sulle tavole di molti siciliani durante il periodo pasquale. In passato, quando i riti penitenziali della Quaresima che vietavano il consumo della carne erano maggiormente osservati, questa ricetta rappresentava la pietra angolare di tutte le portate a base di carne. La sua realizzazione è piuttosto semplice anche se richiede il suo tempo, in quanto la carne va fatta marinare nel vino per almeno un paio d’ore. Alla fine il risultato sarà apprezzato da tutti i commensali perché la carne risulterà molto morbida e gustosa.

Preparazione: 15 min
Cottura: 60 min
Porzioni: 4
Difficoltà: facile

Ingredienti:

– 1 kg di agnello
– 800 gr di patate
– 1 cipolla
– 75 cl di salsa
– 1/2 bicchiere di vino rosso
– 1/2 litro di vino per la marinatura
– olio EVO
– sale
– pepe

Procedimento:

1. Lavate bene i pezzi di carne e metteteli a marinare per circa 2 ore nel vino.
2. Versate in un tegame olio abbondante e fate appassire un trito di cipolla.
3. Rosolate l'agnello da tutti i lati, irrorate con il vino e fate sfumare.
4. Aggiungete la salsa di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per circa 30 minuti.
5. A questo punto aggiungete le patate tagliate a pezzi e ultimate la cottura a fuoco basso.

Questa e altre ricette su Fornelli di Sicilia. A questo indirizzo, invece, trovate la pagina Facebook