AGRIGENTO – Un giovane macellaio romeno è stato salvato dai medici dopo un brutto incidente sul lavoro. L’unità operativa Chirurgia vascolare dell’ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento si è trovata alle prese con un caso dififcile: il ragazzo è arrivato al pronto soccorso in stato di incoscienza a causa di un gravissimo choc emorragico per lesione arteriosa.

Il paziente, vittima di un incidente sul lavoro, aveva una profonda ferita da coltello nella regione inguinale. Trasportato in sala operatoria, è stato sottoposto dall’equipe di Chirurgia vascolare a un intervento con l’isolamento dell’arteria femorale comune destra che era stata recisa. Il macellaio per fortuna è sulla via del recupero.