Il palermitano Alessio Arena, 20 anni appena, è candidato al premio Nobel per la Letteratura dal preside dell'Accademia Collegio de' Nobili di Firenze, dopo aver ricevuto l'approvazione unanime del Senato Accademico, riunitosi in seduta straordinaria. Il giovanissimo poeta siciliano è già vincitore del premio internazionale "Salvatore Quasimodo", cavaliere accademico e detentore di altri riconoscimenti. 

L'Accademia è stata fondata a Firenze il 15 maggio 1689 con l’approvazione del Granduca di Toscana Cosimo III dei Medici, con lo scopo di favorire lo studio e l’interesse per la storia, la cavalleria, l’araldica, la letteratura, la pittura, la scultura, la musica e tutta la cultura in generale. Alessio Arena ha già pubblicato "Discorsi da caffè" (2015), "Cassetti in disordine" (2016) e "Lettere dal Terzo Millennio" (2016).

Martedì 28 marzo alla libreria Mondadori di Palermo in via Ruggero Settimo presenterà la sua nuova raccolta di poesie, "Lettere dal Terzo Millennio", con la postfazione di Alessandro Quasimodo, figlio del poeta premio Nobel e presidente del premio Internazionale "Salvatore Quasimodo", che Arena si è aggiudicato nel 2016.