Tragico suicidio a Siracusa: una donna di 32 anni, maresciallo dei carabinieri, si è tolta la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa con la sua arma d'ordinanda. L'episodio è avvenuto all'interno della sua abitazione, mentre in casa con lei c'era il compagno, agente di polizia: è stato lui stesso, rimasto ferito al ginocchio nel tentativo di disarmarla, a dare l'allarme ai rispettivi colleghi. Sono ancora poche le notizie diffuse in merito all'episodio: sconosciute al momento le cause del gesto.