L'Agenzia Regionale per le Acque (Arpa) ha riscontrato, in un campione di acqua di mare prelevato in un tratto di litorale a Sferracavallo, la presenza di Ostereopsis Ovacta, meglio nota come alga tossica. Per questo motivo, questa mattina, il Comune ha disposto all'inizio e alla fine della parte di litorale interessata l'affissione di cartelli che invitano i bagnanti a "non sostare nelle immediate vicinanze". 

Sarà cura dell'Amministrazione – hanno spiegato dal Comune – comunicare l'avvenuto rispetto del parametro di legge a seguito degli ulteriori campionamenti che verranno eseguiti dell'Arpa Sicilia. Nella zona di Sferracavallo – infatti – è stato riscontato il superamento del valore limite di concentrazione dell'alga tossica.

Fonte: PalermoToday