Nuovo allarme Listeria lanciato dal ministero della Salute. Dopo i casi dei minestroni surgelati di Findus, Freshona e Pinguin, questa volta è il turno del pecorino toscano stagionato.

Da Roma, infatti, è stato disposto il ritiro dal mercato del prodotto caseario del marchio "Pascoli Italiani" e commerciato presso la catena "Spesa intelligente spa". Il formaggio infetto dal batterio killer sarebbe stato lavorato presso uno stabilimento di Arezzo, in Toscana.

Il lotto incriminato è invece quello con il codice TS22180130, contenente confezioni da 350gr e in scadenza il 01.10.2018.