Di nuovo allerta in Sicilia per il "carbonchio ematico", infezione che colpisce soprattutto bovini e ovini – che può risultare pericolosa anche per l'uomo – caratatterizzata da setticemia e coagulazione incompleta del sangue.

Sulla base dei dati degli ultimi cinque anni, la Regione ha deciso di intensificare i controlli e sottoporre a profilassi vaccinale obbligatoria tutti gli animali di alcune zone considerate a rischio: è stato stabilito che i trattamenti immunizzanti si dorvranno concludere entro il prossimo 31 maggio per tutte le aziende stanziali.

Il carbonchio è una malattia infettiva acuta, causata dal batterio Bacillus anthracis, un germe gram-positivo, capsulato, non mobile e sporigeno. Le spore riescono a sopravvivere a lungo nell'ambiente, quindi gli oggetti e il suolo contaminati possono rimanere infettati per decenni. Gli uomini acquisiscono la malattia per contatto con animali infetti.

Ecco le zone considerate a rischio, come spiega lasicilia.it:

ASP AGRIGENTO

Sono tre i Comuni interessati: Sambuca (contrada San Giacomo); Caltabellotta (Contrade Cammauta e Taia S.); Sciacca (Contrade Milisifurmi, Cirami, Piraneo, Grattavoli, Spagnolo, Guardabasso).

ASP CATANIA

Quattro i Comuni etnei: Maniace (contrade Boschetto, Galatesa, Gelso, Grappida, La Piana, Taiti, Zirilli, Petrosino, Pezzo, Porticelli, S. Andrea, S. Nicoletta, Sabuco, Saracena, Semantile); Randazzo (contrade Faucera, Flascio, Roccabella, Ruffina, Cannata, Blandino, Campia Flascio, Chiusa delle Rose, Ficarotta, Martinetto, Murazzorotto, Pezzo Flascio, S.Francesco, Scarrata, Sulle); Bronte (contrade Fioritta, Maggio Salice, Scorzone, Vallenevola); Castiglione di Sicilia (contrade Gaeto, Pilleri).

ASP ENNA

Due i Comuni interessati: Assoro (contrade Altarello, Mandre Rotonde); Agira (contrade Salito, Tufo Mandre Bianche, Mangiagrilli).

ASP PALERMO

 Dieci, invece, i comuni del Palermitano: Giuliana (contrade Torretta, Piscopo, Favarotti, Ruggirello, S.Antonio); Altofonte (contrada Valle Fico); Contessa Entellina (contrada S.Maria del Bosco); Misilmeri (contrade Raffe, Mendola); Bisacquino (contrade Gilia Masone, S.Biagio); Piana degli Albanesi (contrade Cani Neri, Arcera, Costa, Mammana, S.Agata); Belmonte Mezzagno (contrade Casale, Valle, Tavola, Casotta, Porcheria); S.Cristina Gela (Contrade Pianetto, Buceci); Monreale (contrade Lupo, Lupotto); Chiusa Sclafani (contrada San Carlo).