1157-300x225Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo coperto sulle regioni di nord-ovest e velato su quelle di nord-est e sull’Emilia Romagna nelle prime ore del giorno, con nebbie anche diffuse sulla pianura padano veneta al sorgere del sole. Precipitazioni su Piemonte, Liguria e Lombardia occidentale in estensione, seppur accompagnata da generale attenuazione, a Emilia Romagna occidentale, Veneto e Trentino Alto Adige. Neve sulle Alpi di nord-ovest a quote superiori a 6-700 metri, con quota della neve piu’ bassa – 4-500 metri – sul versante settentrionale delle Alpi Cozie e Marittime. Sulle Alpi centrali e orientali le nevicate, comunque deboli ed isolate, giungeranno mediamente intorno agli 800-1000 metri. Aperture a tarda sera sul settore alpino occidentale, con persistenza di nubi basse e ritorno delle nebbie invece sulle zone pianeggianti. Centro e Sardegna: diffuse velature e nebbie in banchi nelle valli e lungo i litorali tirrenici nelle prime ore del giorno, con nubi che aumenteranno di consistenza dapprima sulla Sardegna e sulla Toscana e poi anche su Umbria, Marche e Lazio, mantenendo invece scarsa consistenza sull’Abruzzo. Piogge e rovesci sparsi sull’isola e sulla Toscana in arrivo nella mattinata e in estensione a Marche, Umbria e alto Lazio. Neve in area appenninica a quote superiori ai 1300-1500 metri. Nella serata isolati temporali in arrivo sulle coste tirreniche. Sud e Sicilia: nubi irregolari in genere poco consistenti su tutto il meridione, con scarsa probabilita’ di precipitazioni e con foschie dense e nebbie in banchi nelle valli e lungo i litorali nelle prime ore del giorno. Sempre nella mattinata qualche isolata pioggia potra’ arrivare sulla Sicilia occidentale, fenomeni seguiti tuttavia da schiarite in attesa di nuovi annuvolamenti piu’ consistenti attesi per la fine della giornata. Temperature: minime in aumento su tutte le regioni. Massime in diminuzione sul nord-ovest e senza variazioni di rilievo sul resto del paese.Venti: deboli o moderati orientali in Pianura Padana. Deboli o moderati meridionali sul resto del paese; nella serata, rotazione da nord-ovest sulla Sardegna e da nord sulla Liguria centro-occidentale. Mari: mossi il Mar Ligure, i mari attorno alla Sardegna, l’alto Tirreno e lo Stretto di Sicilia. Poco mossi tutti gli altri mari.

5Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniGiovedi’ 27 febbraio Nord: ampie aperture sulle Alpi occidentali e sul Ponente ligure, con persistenza delle nubi basse invece sulla pianura piemontese e lombarda. Nuvolosita’ piu’ compatta e diffusa invece sul resto del nord, con deboli piogge sparse e qualche rovescio ancora sui rilievi dell’appennino settentrionale. Nel pomeriggio e nella serata le precipitazioni torneranno ad essere localmente piu’ intense assumendo carattere di rovescio o temporale sull’Emilia Romagna e sulla costa e nell’immediato entroterra di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Per fine giornata torneranno ad essere diffuse le riduzioni di visibilita’ sul bacino del Po e aumenteranno nuovamente le nubi sulle Alpi di Piemonte e Val d’Aosta. Centro e Sardegna: nubi e isolati rovesci sull’isola al primo mattino, ma con tendenza a schiarite. Nuvolosita’ diffusa e compatta invece sul centro peninsulare, con rovesci sparsi e isolati temporali che interesseranno soprattutto la Toscana, l’Umbria, le Marche e il Lazio. Precipitazioni piu’ isolate invece sull’Abruzzo. Neve in area appenninica a quote intorno a 1200-1400 metri. Sud e Sicilia: molte nubi su tutto il meridione, con piogge che dalla mattinata si faranno diffuse e localmente persistenti su Sicilia e Campania, estendendosi a gran parte del sud nella seconda parte della giornata, con l’eccezione della Puglia, dove i fenomeni saranno soltanto occasionali. Rovesci e isolati temporali piu’ intensi potranno inoltre giungere ad interessare le regioni del basso versante tirrenico e la Sicilia, soprattutto nella seconda parte della giornata. Temperature: minime in aumento sul nord-est e sulle regioni centrali e senza variazioni importanti sul resto del territorio. Massime in lieve aumento sulle regioni di nord-ovest e stazionarie o in lieve diminuzione sul resto del paese. Venti: Maestrale sulla Sardegna e tramontana sulla Liguria, in genere di intensita’ moderata. Sempre moderati ma dai quadranti occidentali o meridionali i venti sul resto del paese. Mari: mossi i mari attorno alla Sardegna, il Mar Ligure e il medio e alto Tirreno. Poco mossi tutti gli altri mari, ma con moto ondoso in aumento sullo Jonio settentrionale e sul basso Adriatico. Venerdi’ 28 febbraio Nubi e piogge sparse su gran parte del paese, con fenomeni piu’ frequenti sulle regioni tirreniche, Temperature in generale diminuzione, venti moderati dai quadranti occidentali o meridionali e moto ondoso dei mari in prevalenza accentuato. Sabato 1 marzo ancora nubi e piogge specie al nord e sul versante occidentale del paese. Temperature stazionarie, venti sostenuti ancora dai quadranti occidentali o meridionali e mari in prevalenza mossi o molto mossi. Domenica 2 e Lunedi’ 3 marzo Persiste il maltempo nella giornata di domenica, specie al centro-sud; tendenza al miglioramento ma limitatamente alle regioni settentrionali ed all’area tirrenica per lunedi’.

F.F.