ImmagineIl servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia.Situazione: la pressione sull’Italia si mantiene su valori relativamente alti e livellati garantendo generali condizioni di stabilita’ atmosferica seppur con deboli infiltrazioni di aria umida su parte del Nord; una perturbazione attualmente sul Mediterraneo occidentale tende a muoversi lentamente verso Est. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: su Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Trentino-Alto Adige e restanti settori alpini e prealpini si avra’ una nuvolosita’ irregolare anche localmente estesa e consistente che potra’ dar luogo a qualche breve e debole piovasco su Valle d’Aosta e settore alpino piemontese e, nel pomeriggio, su Liguria di Ponente e settori Nord di Veneto e Friuli-Venezia Giulia; poche nubi inizialmente sul resto del Nord con tendenza a velature sempre piu’ estese ad iniziare da Ovest e con addensamenti temporaneamente piu’ consistenti anche per nubi medie tra la notte ed il mattino. Foschie localmente dense sulle pianure e nelle valli nella notte ed al primo mattino.Centro e Sardegna: estese velature sulla Sardegna con nuvolosita’ media in aumento dal primo mattino; sereno o poco nuvoloso sulle regioni peninsulari, con qualche banco di nube che indugera’ ancora nelle valli e sulle zone interne di Toscana, Umbria e Lazio nel primo pomeriggio e con velature sempre piu’ estese in arrivo ad iniziare dalle regioni occidentali. Tra la notte ed il primo mattino foschie localmente dense sulle pianure e nelle valli di Toscana, Umbria e Lazio. Sud e Sicilia: iniziali e prevalenti ampi spazi sereni su tutte le regioni, con velature in arrivo nel corso del pomeriggio su Sicilia e regioni tirreniche ed in graduale estensione, dalla sera, alle rimanenti regioni. Temperature: massime in aumento sulla Sardegna e senza variazioni di rilievo sul resto d’Italia; minime stazionarie sulle coste e nell’immediato entroterra delle regioni centro-meridionali adriatiche, in generale aumento sul resto del Paese. Venti: deboli variabili al Nord, con tendenza a locali rinforzi da Nord-Est sulla Liguria; moderati da Sud-Est sulla Sardegna con ulteriori rinforzi sul settore settentrionale e meridionale; inizialmente deboli variabili sul resto d’Italia ma in rapida rotazione dai quadranti meridionali ad iniziare dalle regioni tirreniche e con tendenza ad intensificazione, da Sud-Est, su Sicilia e coste di Toscana e Lazio. Mari: molto mosso il Mare di Sardegna; mossi lo Ionio, lo Stretto di Sicilia, il Tirreno occidentale ed il Canale di Sardegna, con moto ondoso in diminuzione sullo Ionio ed in aumento sugli altri mari; poco mossi i rimanenti mari, con moto ondoso in aumento sul Mar Ligure e sul restante settore del mar Tirreno.

 
 

4Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord:locali foschie sulla pianura veneta durante le prime ore del giorno e con nubi diffuse ma comunque poco consistenti su tutto il Settentrione, localmente piu’ compatte su tutta la fascia pedemontana alpina, su quella appenninica e sulla Liguria. Deboli piogge su Piemonte e Liguria, piu’ probabili a ridosso dei monti, precipitazioni che per fine giornata tenderanno a divenire piu’ consistenti sui crinali montuosi delle Alpi occidentali, assumendo localmente carattere di rovescio. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sull’isola, per nubi dapprima medio alte poi via via piu’ basse e compatte nel corso della mattinata; nuvolosita’ che nel pomeriggio e nella serata portera’ piogge sul settore centro-settentrionale della Sardegna, anche a carattere di temporale. Nuvolosita’ sparsa ma in prevalenza poco consistente sul Centro peninsulare, con annuvolamenti a tratti piu’ compatti sull’alta Toscana, dove potranno arrivare delle isolate deboli piogge tra il pomeriggio e la serata. Precipitazioni che a tarda sera e nella notte diverranno piu’ consistenti estendendosi all’intera Toscana, all’alto Lazio ed all’Umbria occidentale. Sud e Sicilia: si alternano schiarite e annuvolamenti per nubi alte e sottili sul Meridione peninsulare, con aperture piu’ ampie invece sulla Sicilia, dove pero’ la nuvolosita’ si fara’ piu’ compatta nella notte e sara’ causa di occasionali precipitazioni. Temperature:minime in aumento su tutte le regioni; massime in diminuzione sulla Sardegna e in aumento sul resto del Paese, specie con riferimento alla Sicilia ed alle regioni tirreniche. Venti: deboli o localmente moderati orientali sulla Pianura Padana e settentrionali sulla Liguria; scirocco sul resto del Paese, in genere moderato ma con rinforzi anche sensibili sulle due isole maggiori e sulle coste di Lazio e Toscana. Mari: mossi o molto mossi tutti i mari ad Ovest della penisola, con moto ondoso in aumento; da poco mossi a mossi l’Adriatico e lo Ionio.

8Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. VENERDI’ 04 APRILE Nord: nuvolosita’ diffusa su tutte le regioni, piu’ compatta sulle aree occidentali con piogge gia’ dalla mattinata, in estensione ai rimanenti settori della Pianura Padana nel corso della giornata; molte nubi anche sul settore alpino ma con scarsi fenomeni. Centro e Sardegna: molte nubi su tutte le regioni con piogge sul versante tirrenico e sulla Sardegna, localmente a carattere di rovescio o temporale, specie su Lazio e Toscana; le piogge raggiungeranno anche le regioni adriatiche nella seconda parte della giornata con temporali sulle Marche, mentre tenderanno ad attenuarsi sull’isola e sulla Toscana. Sud e Sicilia: nubi in rapido aumento su tutto il Meridione con piogge in arrivo da Ovest; precipitazioni che risulteranno essere diffuse durante le ore centrali della giornata, anche a carattere temporalesco lungo le coste tirreniche peninsulari. Temperature: minime stazionarie o in lieve aumento sulle regioni peninsulari, in diminuzione sulla Sardegna; massime in generale diminuzione, piu’ marcata su Sardegna e Pianura Padana. Venti: moderati meridionali su Puglia e Sardegna con locali rinforzi; da deboli a moderati meridionali sulle restanti zone centro-meridionali, tendenti a divenire occidentali su Sicilia e Calabria; deboli di direzione variabile al Nord, con rinforzi orientali sulla pianura veneta. Mari: da molto mossi ad agitati lo Ionio, il Mare ed il Canale di Sardegna; da mossi a molto mossi i restanti mari. SABATO 05 APRILE Migliora al Nord, seppur con formazione di nubi associate a rovesci sparsi sulle Alpi e Prealpi di Nord-Est nel corso del pomeriggio. Tempo ancora incerto al Centro-Sud, con nubi diffuse, piogge sparse e qualche isolato rovescio o temporale. Temperature stazionarie o in ulteriore diminuzione, ventilazione orientale o settentrionale per lo piu’ moderata e mari ancora generalmente mossi. DOMENICA 06 APRILE Tempo generalmente stabile al Centro-Nord mentre le nubi insisteranno al Sud peninsulare con piogge in area ionica, ancora a carattere di rovescio o temporale. LUNEDI’ 07MARTEDI’ 08 APRILE Bello al Centro-Nord, ancora nubi al Sud con residue piogge sparse.

F.F.

MeteoWeb