L'affetto che si riceve in tenera età gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del bambino e quello della madre ha un importanza anche maggiore, almeno secondo quanto sostenuto da una ricerca condotta presso la Washington University. Il cervello di un bimbo, infatti, crescerebbe due volte più rapidamente quando si hanno mamme particolarmente affetuose: quanti sono cresciuti con genitori freddi e distanti non riescono a recuperare questo divario neanche in età avanzata, rimanendo un passo indietro per tutta la vita. Gli esperti hanno seguito 127 bambini, da quando erano in procinto di iniziare la scuola alla prima adolescenza, con scansioni cerebrali.

L'accudimento delle mamme è stato misurato attraverso un'osservazione diretta o tramite videoregistrazioni. Esaminando le scansioni del cervello è emerso che i bimbi le cui madri erano più di supporto avevano un aumento della crescita dell'ippocampo, che era due volte più grande di quello dei coetanei a cui le madri offrivano un livello di supporto inferiore. "Questo studio suggerisce che esiste un periodo sensibile in cui il cervello risponde maggiormente al sostegno materno. È importante sfruttarlo per avere risultati ottimali” ha dichiarato Joan Luby, psichiatra infantile autrice dell'indagine. L'amore della mamma, quindi, dimostra secondo i ricercatori di avere un impatto positivo sulla crescita cerebrale del bambino.